Edmodo for Distance Learning

Tempi duri questi per la scuola e per noi docenti. Stare a casa non significa affatto riposare e rilassarsi ma anzi, dal momento che gli studenti e soprattutto le famiglie si aspettano che comunque i programmi vengano svolti e che si impari qualcosa anche a distanza, il compito di un docente diventa ancora più arduo. Preparare una lezione da fare poi in classe è ben diverso dal prepararla per poi condividerla online.

Per fortuna esiste Edmodo. Mai come adesso Edmodo si dimostra utile per la sua flessibilità, la possibilità che offre di caricare materiali di varia natura e lezioni per poi condividere.

Una volta create le proprie classi, la prima cosa da fare è cercare di organizzare bene non solo i contenuti, e quindi utilizzare al meglio tutte le funzionalità come i sottogruppi e le cartelle, ma anche la comunicazione.

Le Note possono essere usate per creare annunci, lezioni e discussioni. Gli annunci importanti si possono evidenziare per fare in modo che siano sempre facilmente reperibili.

In una Nota si può creare una lezione dando tutte le informazioni necessarie, allegando link utili e, se la lezione prevede una parte di programma che non è stato ancora svolto e che potrebbe essere difficile per gli allievi, si possono creare brevi e semplici video con ulteriori spiegazioni che poi si allegano al post della lezione. Io sto creando molti di questi video, molto semplici e brevi e basandomi sostanzialmente sul libro di testo in cui spiego l’argomento nel modo più chiaro possibile. Nei commenti gli allievi possono chiaramente fare domande e chiedere ulteriori spiegazioni.

Condividere la propria lezione a mio avviso non è sufficiente, meglio anche formulare delle domande  sull’argomento che si sta affrontando e chiedere ai ragazzi di rispondere, anche commentando un certo numero di risposte date dai compagni. Anche perché ritengo sia importante mantenere, per quanto possibile, il contatto fra tutti i membri della classe. Personalmente sono rimasta piacevolmente sorpresa dal livello e dalla cura con cui gli allievi stanno partecipando alle discussioni.

Buona regola è creare un ambiente ordinato: far capire per esempio ai ragazzi che non serve sempre creare un nuovo post, ma per mantenere l’ordine nella classe virtuale è meglio rispondere al messaggio dell’insegnante in modo da avere la discussione sotto controllo.

Edmodo consente di creare quiz e compiti e questo dà la possibilità anche di vedere come procede l’apprendimento. Un Quiz può darci l’idea sul livello di apprendimento di un argomento e ci consente quindi di capire se si può proseguire o è meglio fermarsi un po’. Non dimentichiamo poi che quiz e compiti possono essere condivisi tra colleghi e questo ci permette  di aiutarci a vicenda.

Il mio consiglio è di seguire anche l’hashtag #bettertogether su Edmodo per uno scambio di buone pratiche e per sentirsi meno soli in questi momenti così difficili e utilizzare anche questo post che è stato creato proprio per chi si trovasse in difficoltà.